Il dopo partita Sant’Antimo-Forlì nelle parole dei coach

Grande la gioia nel dopo Sant’Antimo-Forlì per il coach vincitore Gennaro Di Carlo, infatti la sua Sant’Antimo con la vittoria lascia la sgradevole ultima posizione in classifica agli avversari forlivesi: “Sono contentissimo per questa vittoria contro una squadra quella di Forlì, che oggi ha fatto una grandissima partita. La partita per noi non era delle più facili perché con l’ingresso in squadra di Kommatos abbiamo cambiato nuovamente la nostra identità, infatti sembra che siamo diventati una squadra più offensiva con minore propensione in difesa come dimostra il 93-88 finale. L’unico mio rimpianto è non essere riusciti a ribaltare il –8  dell’andata, ma la gara è stata equilibratissima, e per questo dico onore ai nostri avversari nonostante la sconfitta. Ci aspetta una settimana di lavoro duro per migliorare le cose, che in questa serata non sono andate bene e per preparare al meglio un’altra gara fondamentale per noi quale quella del prossimo turno contro la Conad Bologna”.

 

Di tutt’altro umore il coach montenegrino di Forlì Vucinic:” Complimenti a Sant’Antimo, ma non ho nulla da rimproverare ai miei ragazzi, che hanno dato il massimo.  Ora l’importante è pensare al futuro e lavorare, ma sento la fiducia dei giocatori nei miei confronti. Domenica prossima giocheremo contro Imola sarà una gara importante, ma da ora in avanti ci aspettano sette gare che saranno sette finali fino alla fine della stagione. Infine, per quanto riguarda, Nardi, ha fatto una grande partita nonostante non sia ancora in buone condizioni fisiche”.