Di Carlo: “Abbiamo dimostrato grande carattere. Kommatos? Ci darà una grande mano”

Al termine della partita tra l’Enel Brindisi e l’Igea Sant’Antimo il tecnico dei napoletani, Gennaro Di Carlo è intervenuto ai microfoni di “Viva l’Italia Channel” per rilasciare alcune dichiarazioni sulla prestazione dei suoi, sull’impatto di Kommatos e sul resto del campionato. Ecco quanto raccolto dalla redazione di BasketItaly.it: “Era la partita che volevamo provare a fare. Restare attaccati fino alla fine a Brindisi per poi sperare di vincerla nel finale. Abbiamo dimostrato per l’ennesima volta tutta la nostra intensità di gioco e intenzione di rimanere in LegaDue, adesso ci attende una partita molto difficile contro Forlì in casa tra quindici giorni. Sarà importante non perdere in casa perché è li che dobbiamo cercare di fare i punti per guadagnarci la salvezza ai quali speriamo di aggiungere qualche altro break esterno”.

Impatto di Kommatos: “Fummo fortunati quando appena sceso dall’aereo Troy Bell fece 32 punti a Veroli, lo siamo stati meno oggi con Kommatos. Ha fatto un po’ di fatica ma è comunque riuscito a condizionare gli avversari costringendoli ad aprire il campo in più occasioni. E’ un giocatore importante e siamo certi che ci darà una gran mano”

Brindisi? “E’ una top del campionato, credo che potrà giocarsela con tutti fino alla fine. Dovrà valutare la situazione di un giocatore fondamentale come Ndoja e valutare l’andamento delle avversarie”.

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata