Coppa Italia Legadue si parte, Jesi ancora contro Forlì

Sono passati più di 150 giorni da quel 5 maggio che decretò la retrocessione di Forlì in DNA, oggi sembra passata una vita da quel giorno e la FulgorLibertas è ancora tra i Pro e domani sera si ripeterà lo stesso match di inizio stagione della Coppa Italia 2011-2012.

Ancora Forlì vs Jesi, ancora al Palacredito di Romagna, ma a differenza dell’ultimo match ufficiale che fece sprofondare il club romagnolo alla retrocessione (fallo di Casoli a un secondo dalla fine per chi non si ricordasse), domani sera una Aurora Basket rodata con i suoi pilastri, coach Cioppi, Hoover e Maggioli salirà in terra di romagna dopo essere stata già sconfitta nell’ultima amichevole dai biancorossi.

Jesi dal canto suo, come da nota ufficiale, smentisce contatti con l’ex Franco Migliori e si presenterà sul parquet forlivese con la squadra creata da tempo e i due nuovi e giovanissimi USA, Griffin e Sanders, ancora sconosciuti al basket italiano, ma come ricordiamo bene i dirigenti marchigiani raramente sbagliano gli extracomunitari, gli ex McConnell, passato alla Scaligera Verona e Brooks salito al piano di sopra in quel di Cantù.

Forlì che non ha ancora tesserato ufficialmente il gioiellino di Sassari “Blake” Tessitori, ha i dubbi Bernardo Musso, fermato precauzionalmente da venerdì scorso per affaticamento, nessuna nota ancora si è avuta dalla società, si vocifera di problemi cardiaci, ma ad oggi ancora non c’è niente di ufficiale e Mattia Soloperto causa problemi ad una mano.

Ci si aspetta un buon afflusso di pubblico, nonostante il calendario infame che propone anche la Serie A di calcio come turno infrasettimanale, ma la voglia di basket nel capoluogo romagnolo non sembra mai tramontata, visto il numero (oltre 1000) di abbonamenti già venduti.