Casale; Malaventura saluta così come Pierich; rifirmato Martinoni

Matteo MalaventuraSi trasforma la Junior Casale Monferrato, che vede le partenze di capitan Pierich e Matteo Malaventura; ma oltre i decolli, arriva anche l’atterraggio di Martinoni che riperfeziona il contratto.

Due di quelli che sembravano essere le colonne portanti per la prossima stagione, hanno trovato l’accordo con altre squadre diverse da Casale; Malaventura dovrebbe ritornare a Napoli, convinto dalla bontà di un progetto ambizioso e dal fascino dalla città che lo ha già accolto per due anni dal 2006 al 2008; per Pierich invece dopo una lunghissima militanza in rossoblu, incorniciata dai gradi di capitano, si spalancano le porte di Ferentino; a commentare queste scelte arriva il comunicato della società, che racchiude le parole del presidente Giancarlo Cerutti:

La Junior Casale comunica la decisione consensuale di non proseguire gli accordi in essere con Simone Pierich e Matteo Malaventura e, allo stesso tempo, è lieta di comunicare il perfezionamento di un nuovo accordo con Niccolò Martinoni.

Il commento del Presidente d’Onore della Junior, Dott. Giancarlo Cerutti: “Sono felice che Niccolò Martinoni abbia accettato le proposte del Club, dimostrando una grande sensibilità nei confronti di una società e di una città che con i fatti ha dimostrato di voler difendere il risultato sportivo ottenuto sul campo con i playoff dell’ultima stagione. Martinoni ha fatto un grande campionato l’anno scorso e sono certo ripeterà, e probabilmente migliorerà ancora, la qualità del suo livello tecnico ed agonistico. Per la nostra squadra egli rappresenta un punto fondamentale che dall’inizio, dopo la conferma di Griccioli, avevamo subito voluto mettere. Con la sua conferma potrà prendere corpo lo schema della squadra che andrà a difendere i nostri colori nel prossimo campionato. A buon diritto, egli diventa il testimonial di una campagna abbonamenti che, partendo dallo slogan “Riaccendiamola”, può ora ben dire: “DifendiamolA.
Ho inoltre saputo della decisione di Pierich di accettare l’offerta di un’altra società e, seppur dispiaciuto, la posso comprendere ed accettare. Pierich è stato per me sempre un giocatore particolare. L’ho conosciuto nelle “battaglie sportive” con Forlì, poi l’ho avuto per 7 lunghi anni giocatore e capitano di una squadra che ha segnato un periodo esaltante nella storia di questo Club. Gli sono grato per quello che ci ha dato, come giocatore e come uomo, con il suo carattere introverso ma sempre genuino. Gliel’ho ripetuto questa mattina quando mi ha chiamato alle 8.15 per comunicarmi la sua decisione. Gli auguro i migliori successi. Quando verrà a Casale, lo accoglierò con un abbraccio. E poi cercherò di batterlo!
Infine, sono anche venuto a conoscenza, da lui direttamente, che Malaventura ha scelto anch’esso una nuova strada. Anche riguardo lui mi dispiace questa scelta, ma l’accetto. Del giocatore Malaventura devo aggiungere poco, perchè tutta la sua storia parla per lui, non ultima quella casalese. Dell’uomo Malaventura ho sempre avuto una stima particolare, e lui lo sa. Gli auguro di finire la carriera nel modo in cui lui sogna. L’avrei preferito con i nostri colori sociali, e lui sa anche questo, ma il destino alcune volte è diverso da quello che sognamo
“.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *