Capo d’Orlando: Arriva Otis George. Vicina la firma di Mitchell Poletti

https://i2.wp.com/www.orlandinabasket.it/images/stories/maglia%20orlandina.jpg?resize=320%2C251Sono giorni di fuoco a Capo d’Orlando, non solo per la temperatura che tocca quasi i 40°C, ma soprattutto per l’entusiasmo che si è venuto a creare subito dopo la notizia del ripescaggio in Legadue. Dopo la famosa stagione 2004/2005 che portò Capo d’Orlando in Serie A, si ritorna infatti al professionismo e al basket ad alti livelli, il quale manca praticamente dal 2008, anno dell’esclusione dell’Orlandina dal primo campionato italiano.

 

La società non ha perso tempo ad organizzarsi ed ha subito piazzato degli importanti colpi di mercato: inizialmente sono stati riconfermati Andrea Benevelli, senza dubbio il migliore dei biancoazzurri nella stagione passata, e Ciccio Pellegrino, uno di quelli che è migliorato in positivo giornata dopo giornata. Poi è stato scelto l’allenatore, Massimo Bernardi, uomo d’esperienza in uscita da Sant’Arcangelo, il quale in pochi giorni si è ritrovato catapultato un gradino più su, in Legadue. Bernardi ha lavorato molto bene in terra romagnola ed ha deciso di portare giù in Sicilia uno dei ragazzi più promettenti della sua ex squadra, Matteo Palermo, classe ’90,  il quale senz’altro potrà fare molta esperienza al pari di Pellegrino.

A questi 3, sempre qualche giorno prima dell’ufficializzazione del ripescaggio, è andato ad aggiungersi Marco Passera, uno dei migliori play italiani in circolazione. In uscita da Piacenza, Passera è stato da sempre accostato alla figura di Gianmarco Pozzecco, suo idolo ai tempi di Varese. Sceso in DNA per fare il play d’altra categoria, Marco si è dimostrato felicissimo di poter giocare nuovamente in Legadue, questa volta per i colori dell’Orlandina.

Passera sarà certamente il regista titolare e verrà affiancato da Andrea Benevelli nello spot di 4 e dagli ultimi due acquisti arrivati in casa Upea: il primo è Talor Battle, guardia americana talentuosa, cresciuto nell’università di Penn State e sbarcato in Europa a Cholet nel 2011. Dopo una breve esperienza nel campionato francese, si trasferisce al Telekom Baskets Bonn, con il quale giocherà anche la finale di coppa di Germania. L’altro neoarrivato è Otis George, lungo dominicano e quindi considerato comunitario per via della convenzione di Cotonou (che coinvolge i paesi caraibici,  africani e pacifici). George ha già giocato in passato a Venezia e Casale Monferrato, ma approda in Italia con tanta voglia di riscatto, così come confermano le parole del ds Giuseppe Sindoni: “Puntiamo sulla voglia di riscatto di Otis, che dopo qualche annata sfortunata ha l’occasione di dimostrare il suo indiscutibile valore che gli aveva spalancato le porte della Serie A solo 3 anni fa. E’ un ragazzo caraibico che ha sempre il sorriso sulle labbra, spero che la sua positività possa essere trasmessa anche ai nostri tifosi sin dalla prima di campionato contro Scafati.”

L’ultimo uomo del quintetto potrà essere dunque un’ala americana, ma ad oggi non sono trapelate alcune voci di mercato su di essa. Si parla invece di un interessamento per Mitchell Poletti, già visto in Legadue con le maglie di Forlì, Sassari e Brindisi, il quale potrebbe contendersi il posto da titolare con Andrea Benevelli. Un’altra voce di mercato è rappresentata dal giovane Marco Portannese, nell’ultima stagione protagonista a Torino con 16 punti di media e pronto per un nuovo salto di categoria che potrà finalmente consacrarlo, se ce ne fosse bisogno, come uno dei migliori prospetti nel panorama cestistico italiano. Per completare il roster, se dovessero arrivare Poletti e Portannese, servirebbe dunque soltanto il cambio del playmaker (potrebbe essere un italiano passaportato) oltre che al già citato 3 americano.

Nel frattempo la società paladina ha deciso di coinvolgere i tifosi nella scelta della maglia da gioco della prossima stagione: è possibile infatti, andando a visitare la pagina Facebook ufficiale dell’Orlandina Basket, scegliere la propria maglia preferita, tra le due disponibili, attraverso un sondaggio che rimarrà attivo fino al 12 Agosto.