Caos Mens Sana, squadra e staff in coro: “Restiamo compatti, avanti fino in fondo per i tifosi”

Mens Sana Basket 1871 Siena, Inno Nazionale

E’ sempre incandescente il clima intorno alla Mens Sana 1871, che rischia fortemente la messa in liquidazione e si trova in balia degli eventi nel momento clou della stagione. Un caos totale che sta inevitabilmente investendo anche il versante tecnico e sportivo: dopo di giorni di silenzio giocatori e staff, autori di un ultimo mese fatto di 5 vittorie di fila, escono alla scoperto garantendo massimo impegno e professionalità fino in fondo, qualunque cosa succeda. Questo ciò che viene riportato dal portale BasketSiena.it, che specifica che quanto segue è frutto di una “decisione comportamentale decisa dal gruppo al momento dell’informativa fatta dalla società e che tramite il Comitato è stata resa pubblica”:

La squadra e lo staff tecnico della Mens Sana Basket, venuta a conoscenza ed informata della complessa situazione dirigenziale della Mens Sana 1871 e della Polisportiva Mens Sana che li sta vedendo coinvolti anche sotto l’aspetto finanziario, si è espresso in modo compatto nel voler proseguire con il massimo impegno le gare che rimangono alla fine della stagione nonostante le possibili complicazioni (pagamenti delle mensilità) che si stanno e potrebbero verificarsi in futuro. Vogliono dimostrare sul campo quanto tengono a questa maglia anche e soprattutto nel rispetto di chi le vuol bene e sportivamente la sostengono con tanto amore. Chi scende in campo ad onorare una maglia ed una società ancora una volta dimostra di avere sensibilità e rispetto per la passione di tanta gente che la segue. Questo avviene perché in pochi mesi hanno capito che la Mens Sana non è una realtà astratta o una realtà che rappresenta alcuni singoli (dirigenti, sponsor, istituzioni) ma una realtà che rappresenta un popolo duramente messo alla prova da chi sembra non riuscire a capire minimamente il significato di tutto questo, e nemmeno quanto la loro stessa personale sopravvivenza (oggi e domani) dipenda dal loro attuale comportamento in merito a questa vicenda. Giocatori e staff da subito, dalla prossima gara, dimostreranno coi fatti, con l’abituale impegno che li ha contraddistinti dall’inizio della stagione (dalle gare di precampionato) quanto tengono al rispetto non solo della maglia e del nome Mens Sana (anche se importante) ma soprattutto di tutta quella gente che c’è dietro. Una decisione comportamentale che ci piace, un esempio per molti

 

© Basketitaly.it – Riproduzione riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *