Buona la prima per Scafati, Di Carlo sorride

Torna con due punti in classifica lo Scafati Basket dalla difficile trasferta di Capo D’Orlando. Gli uomini di coach Gennaro Di Carlo si impongono in terra siciliana nella prima giornata di campionato grazie ad un’ottima prestazione di squadra e alle prestazioni di un monumentale Ron Slay(31 punti e 13 rimbalzi in 32 minuti)e di un infallibile Jonathan Tavernari(6/8 dalla lunga distanza e 20 punti in 22 minuti di utilizzo). Ora si ritorna a casa, nel fortino MPrime PalaMangano, con due gare casalinghe(prima Trento e poi Brescia). La tifoseria è invitata ad accorrere numerosa.

 

Differita televisiva: La gara Upea Capo D’Orlando-Givova Scafati sarà trasmessa da Tv Oggi(digitale terrestre tasto 71), televisione ufficiale dello Scafati Basket, martedì 9 Ottobre alle ore 15.15 e in replica mercoledì 10 Ottobre alle ore 20.45.

Gennaro Di Carlo (Coach Scafati Basket): ”Abbiamo raggiunto una vittoria molto importante: ci tenevamo a riscattare l’eliminazione dalle Final Four con Napoli. Vittoria importante anche perché il campo di Capo D’Orlando è difficile da espugnare. La fotografia della partita è racchiusa nelle prestazioni di Mays e Ghiacci che hanno fatto dell’abnegazione difensiva l’aspetto piu’ importante: Mays si è sacrificato su Battle costringendolo a 6 punti nei secondi due quarti e Ghiacci è stato capace di limitare Young  nei primi due quarti a soli 6 punti. Questo è un segnale che ti fa capire come i giocatori hanno anteposto la squadra alla prestazione individuale. Slay ha avuto un impatto importantissimo sulla gara: volevamo mettere in difficoltà i loro lunghi e ci siamo riusciti.
Per attaccare il loro pressing e la loro zona volevamo coinvolgere molto Slay inoltre il suo impatto a rimbalzo ci ha aiutato a controllare il ritmo della gara.
Ora capiremo l’importanza della vittoria di Capo D’Orlando solo dopo aver vinto le partite in casa con Trento e Brescia. Sarà fondamentale in queste due gare l’apporto e l’entusiasmo del nostro pubblico, capace di aiutarci a superare ostacoli probanti sul campo. Mi aspetto un tifo numeroso e caloroso che ci spinga a due vittorie casalinghe.”