Barcellona, Bonina: “Deluso dalla squadra, in regola con tutti i pagamenti”

“Sono deluso per questo gesto che non meritavamo di ricevere né io, né la città”. Così il presidente Immacolato Bonina esordisce nella sua conferenza stampa al “PalAlberti”. “In 20 anni di sport” – afferma il massimo dirigente giallorosso “Non mi era mai capitato di dover giustificare quanto dovuto ai miei tesserati. E’ la prima volta ed é una cosa che mi da parecchia amarezza. Posso solo dire che noi siamo assolutamente in regola con i pagamenti e che abbiamo pagato tutte le mensilità fino ad oggi maturate. Sette mensilità su sette. Questa società ha sempre pagato tutto e ci sono le carte che lo dimostrano”. Bonina si é accomodato in Sala Stampa portando con se un promemoria contabile per far chiarezza circa la posizione della società. “Avevamo provveduto ad effettuare i bonifici in mattinata e la sera abbiamo avuto la triste sorpresa di apprendere che la squadra non si sarebbe allenata. Per noi questo gesto rappresenta un danno all’immagine. Ai nostri atleti non rimane che una sola alternativa per farsi perdonare non tanto da me quanto dalla città: vincere questo campionato! Per farlo, posso dirvi che la prossima settimana sicuramente tessereremo un altro giocatore di livello che potrà aiutarci a centrare i nostri obiettivi”. Un Bonina come sempre determinato. Un autentico fiume in piena che non fa fatica ad esternare la sua delusione: “Credo che questo episodio peserà come un macigno sul mio futuro nel basket. E’ una cosa davvero difficile da digerire, credetemi”. In conferenza stampa é intervenuto anche coach Giancarlo Sacco che ha cercato di smorzare i toni, spiegando anche lo stato d’animo della squadra: “In quanto capo allenatore, posso dirvi che i ragazzi sono dispiaciuti per quest’episodio.

La squadra si é resa conto che quanto successo é sbagliato. Speriamo che questo malinteso possa essere chiarito in fretta”.