Aquila Trento: coach Buscaglia tira le somme dopo la prima settimana di raduno.

 Coach BuscagliaProsegue senza sosta la preparazione degli atleti aquilotti che prevede sedute in sala pesi, atletica ed allenamenti e che già dopo una settimana è servita a far gruppo tra vecchi e nuovi. Ecco le sensazioni di coach Buscaglia, riportate dal sito della Società, dopo i primi giorni di raduno, che rimarca un aspetto molto interessante e innovativo per la città di Trento e cioè il feeling che si è creato con i tifosi. “Abbiamo lavorato con la giusta intensità – conferma coach Buscaglia – rispettando i tempi che ci siamo dati. Abbiamo iniziato a lavorare anche sulla parte tattica, sul nostro sistema di gioco. Il giudizio su questa prima settimana è molto positivo, soprattutto per il grande impegno e partecipazione da parte dei ragazzi, che hanno sempre gli occhi giusti in palestra e sembrano molto stimolati a fare bene.” In questi giorni si è visto anche un BJ Elder già ben inserito nel clima della squadra e già leader del gruppo insieme agli altri “vecchi”. “Come gli altri riconfermati, anche BJ sta facendo un ottimo lavoro, sia per se stesso che per gli altri. BJ è tornato dalle vacanze molto concentrato su questa nuova avventura, molto partecipativo, confermando le buone impressioni che avevo avuto dal nostro ‘zoccolo duro'” In questi giorni sulle tribune del PalaTrento si alternano anche i primi tifosi che vogliono vedere all’opera la squadra, dimostrando il calore con cui la città di Trento sta seguendo il percorso bianconero. “Secondo me è giusto ripartire dalla partecipazione del finale della stagione scorsa: quella non è stata la fine ma l’inizio di un nuovo ciclo con tanti appassionati che si sono ritrovati al PalaTrento anche per la Trentino Basket Cup, dove l’affluenza è stata ottima secondo me non solo per il valore delle Nazionali in campo ma anche per la passione nata con la nostra stagione passata. Ora al PalaTrento si vedono già tifosi interessati alle novità della stagione, al nuovo campionato: mi auguro che molti si abbonino in questi giorni e tanti siano presenti alla nostra prima al PalaTrento con Brescia non solo per godersi lo spettacolo ma anche per sostenere una squadra che ha molti margini di crescita.” Prima del campionato ci saranno però altre occasioni per vedere all’opera la squadra, come ad esempio fin dalla semifinale del 1^ “Memorial Gianni Brusinelli” di sabato 14 settembre alle ore 20.30 contro la Pallacanestro Cantù. “Per quel che mi riguarda devo dire che mi fa veramente piacere che il torneo sia dedicato a Gianni, che ho conosciuto nel 2003 quando ho iniziato la mia esperienza a Trento: ho il ricordo nitido di quando lo ho incontrato nel mio primo giorno a Trento. Da allora ci sono stati momenti per chiacchierare insieme, fare due battute e quindi mi piace l’idea di un torneo dedicato a lui con squadre così importanti: come squadra lo giocheremo tenendo proprio presente il bel ricordo che tutta quanta la società ha di uno dei suoi fondatori.”

 

Massimo Fuiano

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *