Ampia vittoria al PalaDozza per Trento per 58 a 79 Dordei sugli scudi con 22 punti

L’Aquila Basket Trento parte con il piede giusto la sua stagione nel mondo della LegaDue e vince in trasferta al PalaDozza per 58 a 79 al termine di una bella gara, giocata con intensità ed attenzione per 40’ dalla squadra di coach Buscaglia. Contro una Biancoblù senza Drenovac ed Harris, Trento ha mostrato di essere già sulla buona strada, trovando nella serata  canestri importanti da parte di tutti con in particolare un Dordei davvero sontuoso. Ora per Trento si tratta di confermare quanto di buono fatto nella gara di stasera nell’appuntamento di domenica al PalaTrento alle ore 18.15.
La cronaca: il primo canestro bianconero in LegaDue porta la firma di Toto Forray che segna dopo 1’ impattando dopo il canestro di Cournooh. Michael Umeh regala il primo vantaggio per i trentini dai 6.75 per il 4 a 7 al 4’. Cournooh riporta avanti i padroni di casa al 6’ sull’8 a 7 per la Biancoblù Basket. Elder riporta avanti Trento sull’8 a 9 al 7’. Umeh, ancora dai 6.75 e poi in contropiede regala il +4 per Trento, 10 a 14 a 1’44’’ dalla fine del primo quarto. Dordei schiaccia su passaggio di un ottimo Forray, ma Cournooh risponde subito per il 12 a 16 al 9’. Dordei ancora segna il canestro da due per il 12 a 18 con cui si chiude il primo quarto. Nel frattempo coach Buscaglia ha già fatto girare otto dei suoi giocatori, ottenendo buone risposte da tutti. Dordei apre il secondo quarto con il suo sesto punto per il 12  a 20 a cui risponde ancora Cournooh con il proprio ottavo punto. Cournooh da tre punti riporta Bologna ad una sola lunghezza sul 19 a 20, ma Conte dalla lunetta è preciso e Trento torna avanti di tre, 19 a 22. Cournooh è scatenato e impatta dai 6.75 con arrivando già a quota 14 punti. La partita si infiamma: Pascolo segna da due, Cutolo risponde da tre, ma Elder replica per il 25 a 27 a 5’12” dalla sirena di metà gara. Cournooh è scatenato e mette la sua ennesima tripla per il 30 a 27. Conte non ci sta e subito dai 6.75 riporta la gara in parità. Verri segna da tre punti per il 33 a 30. Dordei schiaccia per il -1, e poi segna ancora da due subendo fallo, costringendo coach Salieri a chiamare time out a 2’06” da metà gara. Dordei dalla lunetta arriva a quota 13 in due quarti e poi serve l’assist a Elder per il 33 a 39 a 40” dalla fine del quarto. Dordei è scatenato e si prende un canestro da tre punti da esterno puro per il 33 a 42 con cui si chiudono i primi due quarti. Garri apre il terzo quarto con un canestro in tap in e poi Elder appoggia in contropiede per il 33 a 46 al 22’. Pecile segna da due, Umeh con il viaggio in lunetta fissa il punteggio sul 35 a 48 al 23’. Pecile da due e Verri da tre riportano Bologna a -8 sul 40 a 48. Elder si infortuna alla caviglia ed è costretto ad uscire dal campo. Verri segna da due per il 42 a 48 sempre per Trento.

Dordei di rabbia segna il 42 a 50, ma Pecile mette la tripla che fa esplodere il PalaDozza: ci pensa ancora Dordei a dare ossigeno ai ragazzi di Buscaglia sul 45 a 52. Cournooh segna il proprio 19esimo punto, Pini fa due su due  e poi Mosley chiude un contropiede per il -1, 51 a 52 a 2’17” dalla fine del terzo quarto. Negli ultimi due minuti non si segna e così si chiude il terzo quarto sul 51 a 52 per Trento. Pascolo apre il terzo quarto con il canestro del +3, 51 a 54. Garri segna da sotto il 52 a 56 e poi serve a Conte che mette la tripla del 52 a 59 a 8’19” dalla fine del match. Pascolo segna in contropiede per il +9, 52 a 61, ma Cournooh segna ancora da tre con il suo 22esimo punto. Spanghero mette la tripla del 56 a 64 a 5’48” dal termine. Due liberi di Umeh e un canestro di Dordei in contropiede fissano il punteggio sul 56 a 68 per i bianconeri. Forray chiude il 9 a 0 bianconero con un canestro in contropiede che costringe il coach di casa all’ennesimo time out sul 56 a 70 a 3’36” dal termine. Trento è su ogni pallone e continua a difendere con grande attenzione: Spanghero segna da due il 58 a 72 e sull’azione successiva Trento recupera l’ennesimo pallone. Alla fine Trento vince la sua prima gara nel mondo della LegaDue chiudendo per 58 a 79 una partita ben giocata dalla squadra bianconera. Ora appuntamento al PalaTrento per domenica 30 settembre alle ore 18.15 per la gara di ritorno.
Biancoblù Basket Bologna. Guidetti ne, Cournooh 22, Verri 11, Pecile 13, Montano 1, Diviach 2, Cutolo 3, Pini 4, Infante ne, Mosley 2. All. Salieri
Aquila Basket Trento. Umeh 15, Pascolo 6, Forray 4, Dordei 22, Basile ne, Bossi ne, Garri 4, Zaharie ne, Elder 11, Conte 10, Spanghero 7. All. Buscaglia