A2 Ovest – Siena, Ebanks si presenta: “Qui per portare la mia esperienza e leadership”

ebanks-griccioli

E’ il super colpo del mercato biancoverde ed è stato il giocatore più atteso a Siena dopo le vicissitudini legali che lo hanno coinvolto rimandando il suo arrivo. Parliamo di Devin Ebanks, la nuova ala-centro della Mens Sana che si appresta ad essere una delle stelle della prossima A2. Dai primi anni in Nba ai Lakers con Bryant, al lungo girovagare in Sud America, fino all’arrivo in Italia: Devin vuole affermarsi e portare in alto i colori toscani, e farsi perdonare del ritardo dovuto alle note schermaglie con le autorità americane: «In questi miei primi giorni in Italia mi sono trovato davvero bene – ha detto il giocatore – Siena è fantastica e mi è piaciuto molto tutto l’ambiente della Mens Sana che si è occupato di me e della mia fidanzata con grande attenzione. Anche con i miei compagni di squadra mi sono trovato subito bene». Arrivato domenica a Bologna, Ebanks si è subito tuffato con impegno negli allenamenti per recuperare il ritmo dei compagni. L’esordio sarà a Brindisi per il Memorial Pentassuglia: «Trovare la condizione migliore non sarà un problema, faccio questo nella vita e lavorando duro ogni giorno riuscirò a trovare in breve tempo il ritmo partita. Le mie sensazioni sono buone – ammette -sono pronto a disputare una grande stagione». Le sue caratteristiche, che lo vedono per via dell’altezza e della struttura un centro in A2 anche se con spiccata perimetralità e buona mano dai 3 punti, ne fanno un potenziale crack: «Sul parquet so adattarmi in più posizioni e credo che coach Griccioli sarà contento di questa mia caratteristica. Sono pronto ad aiutare i compagni con la mia esperienza e la mia leadership: so che sono stato scelto anche per questo». Su di lui ha speso belle parole anche l’amico Kobe: «Ci siamo allenati spesso insieme ed è un giocatore e un ragazzo eccezionale. Ha sempre avuto grande fiducia in me e di questo non posso che ringraziarlo».