A2 Ovest – Cagliari espugna Siena, scatta la dura contestazione del tifo biancoverde

La Soundreef Mens Sana stavolta non riesce a far valere la legge del PalaEstra e nel match dell’8ª giornata di andata del campionato di serie A2 girone Ovest cade 80-86 contro la Pasta Cellino. Ai biancoverdi, che devono rinunciare ancora una volta a Casella, non bastano i 38 punti con 30 di valutazione di Devin Ebanks per centrare la quarta vittoria interna di fila. La Soundreef Mens Sana di coach Mecacci resta ferma a quota 6 punti in classifica, mentre Cagliari al primo successo lontano dalla Sardegna sale a 8 punti. La brutta prestazione ha fatto scattare la dura contestazione da parte dei tifosi, che hanno cercato il confronto con i giocatori, rei di scarso impegno, subissandoli di fischi ed insulti. In conferenza stampa, coach Mecacci e capitan Saccaggi hanno chiesto scusa per la brutta figura spiegando che ci sono evidenti problemi di carattere, personalità e tecnici. La società ha deciso di prendere provvedimenti cancellando il giorno libero, in cui invece gli atleti dovranno allenarsi per risalire la china; la situazione si è fatta molto tesa tanto che Ebanks ha commentato sui suoi profili social dicendosi “disgustato” per quel che successo a fine partita.

Soundreef Mens Sana Siena-Pasta Cellino Cagliari 80-86 (9-18, 23-18, 27-26, 21-24)

SOUNDREEF MENS SANA SIENA: Saccaggi 11, Turner 7, Sandri 6, Ebanks 38, Simonovic, Vildera 7, Lestini 3, Casella, Cepic, Masciarelli, Borsato 8, Ceccarelli. All. Mecacci.

PASTA CELLINO CAGLIARI: Keene 17, Stephens 25, Bucarelli 9, Matrone 2, Rullo 12, Ebeling, Turel 5, Allegretti 11, Bonfiglio, Rovatti 5. All. Paolini.

ARBITRI: Capotorto, Bramante, Meneghini.

TIRI DA 2: Siena 22/44, Cagliari 22/41.

TIRI DA 3: Siena 9/29, Cagliari 9/24.

TIRI LIBERI: Siena 9/16, Cagliari 15/24.

RIMBALZI: Siena 40 (30/10), Cagliari 40 (33/7).

USCITI 5 FALLI: Saccaggi, Borsato.