A Scafati. Napoli tenta di difendere il +15 del match di andata.Bulleri rescinde

Si torna in campo per gli ottavi di finale di Coppa Italia ed al “PalaMangano”  domenica (ore 18.15) Scafati e Napoli si affrontano per la gara di ritorno.Dopo la debacle di martedi sera in casa Scafati il clima è torrido, si era vociferato di una possibile separazione dal preparatore atletico D’Ancicco ma la società ha smentito categoricamente.Proprio in queste ore però è arrivata la notizia bomba che era pero’ nell’aria.Massimo Bulleri non è piu’ un giocatore gialloblu dopo la rescissione cotrattuale ,

queste le parole del Bullo: “Ringrazio la società , nelle persone del presidente Alessandro Rossano e del presidente onorario Nello Longobardi per avermi dato questa opportunità e avere avuto fiducia in me. Ci tengo a ringraziare lo staff e tutti i miei compagni di squadra con i quali ho condiviso quest’inizio di stagione, però, purtroppo per problemi strettamente familiari ho dovuto chiedere la rescissione del contratto che gentilmente la società mi ha concesso. Ringrazio tutti per questo periodo che ho trascorso a Scafati”. Ora  la società del presidente Rossano è costretta a  cercare un sostituito sul mercato considerato che si puo’ ancora pescare nel mercato dei comunitari, di seguito le dichiarazioni di Rossano: “Siamo dispiaciuti per la decisione di Massimo Bulleri. Ci ha chiesto di rescindere il contratto, noi abbiamo provato a trattenerlo e convincerlo però non ci siamo riusciti. Ora ci impegniamo a sostituirlo con un atleta di uguale spessore. Questo mi sento di garantirlo”.

Scafati è attesa ora ad una prova di orgoglio per ribaltare il punteggio dell’andata e passare il turno in una competizioni dove ha storicamente ben figurato ma Napoli non arriverà di certo per fare un allenamento. Il gruppo allenato da coach Bartocci ha dimostrato di poter giocare in ogni condizione alla pari con tutti gli avversari e nonostante l’emergenza nel settore lunghi l’obiettivo è passare il turno. Il coach casertano stante l’assenza di Zacchetti cercherà di recuperare Hubalek ma il ceco andrà in campo solo se completamente recuperato.Gli azzurri hanno impressionato martedi sera sfondando il muro dei 100 punti grazie ad una prova dall’arco davvero impressionante. Ma è l’identità di squadra sia in attacco che in difesa quella che ha impressionato di piu’. Coach Di Carlo dal canto suo dopo la disfatta è chiamato al riscatto con il suo team dopo che tra l’altro in precampionato i risultati erano stati piu’ che lusinghieri.Risposte importanti sono attese da Baldassare non pervenuto martedi scorso e da Slay che si è presentato in pessime condizioni a Scafati, ma anche Mays ,positivo solo dal perimetro, deve fornire una prova piu’ consistente.L’ingresso per assistere alla gara sarà gratuito  e quindi è lecito attendersi una buona cornice di pubblico per un derby che si propone di essere molto interessante.

BasketItaly.it – Riproduzione Riservata