A Pistoia gara-1, ma che spettacolo!

Tutto come previsto. Pistoia-Veroli si conferma il quarto di finale più ostico e meno prevedibile per tutti gli addetti ai lavori. La Giorgio Tesi Group infatti si impone sulla Prima 86-84 dopo un finale in volata che rende la serie ancora più appassionante e tirata.

I toscani partono subito forte nel primo quarto e si portano sul 21-12 grazie ad uno scatenato Galanda che realizza 11 punti nei primi 10 minuti, ma Brkic tiene a galla i suoi e una tripla di Jarrius Jackson permette ai laziali di terminare il primo quarto sul -3 sul 25-22. Nel secondo parziale le due squadre sono ancora li punto a punto (35-33) fino a quando due triple di Hardy e Tavernari regalano a Pistoia il +9 sul 44-35. Veroli si riporta sotto grazie a Lee (15 punti per lui nei primi due quarti) fino al -3 sul 44-41, ma ancora Hardy e Galanda mandano al riposo le formazioni sul 48-41. Sono ancora i soliti due a dare i biancorossi il massimo vantaggio in apertura di terzo quarto, +11 (57-46). Sembra finita ma a quel punto inizia la rimonta di Veroli che arriva fino al -3 sul 60-57 grazie a Brkic, Elder e Colussi e la terza frazione termina con un vantaggio risicato per la Giorgio Tesi Group, 65-60: si prospetta un quarto periodo da urlo. Dopo 3 minuti infatti la Prima arriva fino al -1 (69-68) grazie ad una bomba di Tomassini, Hardy e Tavernari provano a respingere l’assalto dei frusinati portando i compagni  sul + 6 (74-68) ma una bomba di Cortese tiene i ragazzi di Gentile li. Finale thrilling: a due minuti dalla sirena Tomassini regala addirittura a Veroli il + 1 (79-80) che è anche il primo vantaggio della partita. Le due squadre rispondono colpo su colpo fino a quando un pazzesco Hardy piazza i due liberi del vantaggio Pistoia e nell’azione successiva stoppa Tomassini da sotto e manda la palla fuori dal campo. Veroli batte la rimessa ma un grande Gurini recupera palla, subisce fallo e va in lunetta a un secondo dalla fine: mette il primo e sbaglia il secondo volutamente, Lee cattura il rimbalzo ma non c’è più tempo, i tifosi pistoiesi possono esultare per la preziosissima vittoria dei loro beniamini.

Da segnalare un magnifico Hardy per i padroni di casa, che mette a segno 27 punti e tiene fede al premio di miglio marcatore della Regular Season. Ottimi anche Galanda, mattatore nel primo quarto, e Gurini, decisvo nel finale. Agli ospiti non bastano un grande Lee, autore di 21 punti e le prove di cuore di Tomassini e Cortese. Va in archivio dunque la prima gara della serie, ma la tavola è già apparecchiata per gara-2 di domani. E il finale è più che mai incerto.

 

GIORGIO TESI GROUP PISTOIA-PRIMA VEROLI 86-84 (25-22; 48-41; 65-60)

GIORGIO TESI GROUP PISTOIA: Della Torre ne, Jones 10, Toppo, Galanda 17, Della Rosa ne, Hardy 27, Evotti, Grillini ne, Saccaggi 8, Gurini 13, Tavernari 11. All. Moretti

PRIMA VEROLI: Tomassini 11, Cortese 10, Rullo 6, Gatto 7, Lee 21, Ammanato ne, Elder 6, Colussi 3, Jackson 8, Giovacchini 2, Brkic 10. All. Gentile

 

(C) BasketItaly.it-Riproduzione Riservata