Trieste impone la legge dell’Alma Arena e supera Verona 80-70

PASQUA COL BOTTO PER TRIESTE: VERONA CADE 80 – 70

foto sito pallacanestrotrieste2004.it

Trieste ha trovato il modo più convincente per legittimare un primato che coltiva in solitudine a 120 minuti dalla conclusione della stagione regolare. All’Alma Arena Trieste sconfigge anche la Scaligera Verona e mantiene l’imbattibilità casalinga. La gara resta in equilibrio fino al terzo quarto, quando l’Alma trova il +20 che sembra chiudere la gara. La Tezenis, però, ricuce lo strappo nel finale e alla fine i padroni di casa la spuntano di solo dieci lunghezze. Mussini esordisce con 11 punti, mentre Prandin e Green sono i migliori per i giuliani. Ai veronesi, invece, non bastano i 23 di Amato e i 21 di Greene.

TRIESTE – VERONA 80 – 70

Alma Pallacanestro Trieste: Cittadini 6, Green 13, Cavaliero 5, Loschi, Da Ros 11, Baldasso 9, Mussini 11, Bowers 10, Deangeli ne, Milic ne, Coronica, Prandin 15. All. Dalmasson
Tezenis Scaligera Verona: Greene 21, Paletti 14, Palermo ne, Udom, Amato 23, Jones 5, Guglielmi ne, Oboe 3, Ikangi, Nwuohuocha, Totè 4. All. Dalmonte

Parziali: 29-18; 44-33; 66-48

Arbitri: Gagliardi di Anagni (FR), Tallon di Bologna e Centonza di Grottammare (AP)

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *