Fortitudo Bologna, ipotesi Andy Ogide? Stephens l’alternativa

Continua senza interruzioni il mercato della Fortitudo Bologna. Dopo aver abbandonato la pista Patrik Auda, che si è accasato a Pistoia, l’Aquila cerca un lungo straniero con propensione al tiro da tre. In orbita c’è il nome di Andy Ogide, visto l’anno passato in quel di Roseto.

Questa mattina il corriere dello Sport:

“In questo contesto ieri si è registrato un nuovo nome da aggiungere alla lista dei giocatori che la Fortitudo ha valutato, non riuscendo fin qui ad arrivare mai alla fumata bianca Si tratta di Andy Ogide, ala pivot che nella scorsa stagione ha vestito la maglia di Roseto nel girone Est del campionato di A2. Con gli abruzzesi il lungo americano naturalizzato nigeriano ha prodotto numeri di alto livello: 14,7 punti e 8,1 rimbalzi in quasi 30 ‘ di utilizzo in regular season, diventati 18,4puntie8,4rimbalziin quasi 29’ di impiego nei playout. Ogide compirà 31 anni il prossimo 1° ottobre, ha stazza (205 cm per 106 kg) e una mano educata anche dalla lunga distanza, avendo tirato da tre con il 47%, oltre che da due con il 60% e ai liberi con il 68%. Dopo essere cresciuto negli Ole Mills Rebels dell’Università di Mississipi ed essersi successivamente trasferito ai Colorado Strams, Ogide ha poi giocato in Spagna (Breogan di Lugo, San Sebastian, Ourense), in Russia (Universitet Yugra di Surgut), in Francia (Poitiers), in Israele (Hapoel Migdal) e nella seconda divisione giapponese (Bambitious Nara).

ALTERNATIVE. Dal canto suo l’Aquila valuta senza eccessiva fretta, pronta a sferrare il colpo decisivo, nel momento in cui si presentasse l’occasione giusta. Una sarebbe potuta essere quella che avrebbe condotto a Patrick Auda, ma il lungo della Repubblica Ceca ha preferito rimanere in Serie A, accasandosi a Pistoia dopo l’esperienza ad Avellino, nonostante l’offerta economica importante messa sul piatto dalla Fortitudo. Tra i giocatori offerti e valutali in queste settimane è ancora libero De’shawn Stephens, che nella scorsa stagione ha vestito la maglia di Cagliari e che nel girone Ovest di A2 ha prodotto una media di 16 punti (tirando con il 62% da due edil39% da tre)e 8,5 rimbalzi in quasi 33′ di utilizzo. Sempre disponibile anche Travis Peterson, lungo di stazza (208 cm per 109 chili) con passaporto americano che può giocare sia da ala forte, sia da centro e che nella scorsa stagione ha militato nelle file del Lyetuvos ritas di Vilnius, in Lituania. Così come sarebbe molto utile alla causa il possibile ritorno del lungo americano Justìn Knox. E’ reduce da un’ottima esperienza a Capo d’Orlando in coda al campionato di Serie A e conosce già l’ambiente biancoblù, dove nella stagione 2016/17 sfoderò numeri importanti, archiviando la regular season con una media di 14,4 punti e 7,2 rimbalzi in quasi 28′ di utilizzo, diventati 11,7 punti e 7,7 rimbalzi in poco più di 27′ nei playoff. La sua priorità è quella di restare in Serie A. Ma, qualora decidesse di scendere in A2, la Fortitudo sarebbe la meta preferita.”

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *