A2 Coppa Italia: Treviso-Biella una semifinale da sogno

Biella, Ferguson Hall, febbraio 2017

Tempo di semifinali all’Unipol Arena di Bologna. Treviso, sconfitta Roma, si troverà, dopo anni, ad affrontare l’alleata di sempre Biella, vittoriosa nel primo quarto di finale su Mantova.
Entrambe le gare andate in scena ieri che hanno coinvolto le due compagini hanno regalato emozioni vietate ai deboli di cuore. Sia Biella che Treviso hanno rischiato di cedere il passo alle proprie avversarie per poi ritrovare determinazione e grinta sui titoli di coda.
La formula “dentro-fuori” di questo Torneo ha creato tensioni nel gioco a cui le diverse franchigie sono avvezze determinando situazioni non certo abituali nei rispettivi gironi di campionato.
Spezzato il ghiaccio, la gara di oggi, palla a due alle ore 18.30, si rivelerà un agguerrito scontro fra due squadre “calde” legate non solo dalla grande dinamicità di gioco ma anche dalla solidità mentale dei gruppi.
Treviso sta egregiamente realizzando un campionato all’insegna della continuità che ha permesso ai ragazzi di coach Pillastrini di essere posizionati nella fascia alta della classifica secondi solo alla Virtus Bologna, messa comunque a tappetto dalla TVB nella 21° giornata. Biella troneggia il girone Ovest da diverse giornate dimostrandosi un “osso duro” per qualsiasi avversario.
Quella che andrà in scena questa sera sarà una sfida ad altissimo quoziente di difficoltà fra due teste di serie che puntano a dimostrare le loro qualità anche in questo frangente.
Coach Carrea si troverà a gestire un match delicato in cui sostanziale si rivelerà il tentativo di isolare i principali terminali offensivi biancoverdi con il mirino rivolto a Moretti che nella gara di ieri ha messo la firma su 25 punti.
Sul fronte trevigiano, il team è conscio di avere a che fare con una formazione in cui l’alchimia di gioco del gruppo molto spesso sopperisce a momenti di difficoltà del singolo rendendo tutti dei potenziali “killer”.
L’assenza di capitan De Vico, relegato in panchina per un infortunio alla coscia, sta portando alla creazione di equilibri offensivi e difensivi tutti nuovi per questa Biella che si è dimostrata in grado di dar vita a vere e proprie magie.
Chi si aggiudicherà l’incontro si troverà a sfidare, nella giornata di domenica, la vincente fra Trieste e Bologna.

EUROTREND Biella: 3 Ferguson, 7 Hall, 12 Massone, 16 Venuto, 18 Pollone, 21 De Vico, 23 Gatti, 24 Wheatle, 27 Rattalino, 32 Tessitori, 33 Pasqualini. Coach: Carrea

DE’ LONGHI Treviso: 13 Fantinelli, 7 Moretti, 16 Negri, 3 Perry, 20 Ancellotti, 5 La Torre, 9 Malbasa, 14 Rota, 15 Rinaldi, 10 Barbante, 18 Poser. All.: Pillastrini

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata