A2 Coppa Italia: Bologna alza il trofeo contro una Biella incredula sul 69 a 68

Biella, Hall, febbraio 2017È Bologna a conquistare la Coppa Italia battendo Biella con punteggio di 69 a 68 decisa su un discutibile fotofinish.
Finale amaro per l’Eurotrend che esce sconfitta dall’Unipol Arena di Bologna al termine di una gara all’ultimo sangue.
Bologna parte subito con il piede sull’aceleratore ma Biella si fa trovare pronta al botta risposta con un Tessitori in grande spolvero.
I ragazzi di coach Ramagli non tardano, però, a mettere la freccia del sorpasso, aiutati da tre bombe di Spissu e dalle scenografiche giocate di Umeh, dando prova di un estrema precisione al tiro che fa impennare vertiginosamente le statistiche.
I rossoblu tengono testa nonostante un Ferguson dal punteggio a tabellino ancora immacolato e riescono a chiudere il quarto in difetto di solo 4 punti (20-24).
I primi minuti della seconda frazione non sembrano voler smentire l’inerzia a favore dei padroni di casa. L’Eurotrend, tuttavia, spinta da un estremamente motivato Hall, riacquista fiducia e con una bomba di un ritrovato Ferguson riconquistano il pareggio sul 31-31. Spetta ad Hall azzardare il primo ufficiale sorpasso di serata chiudendo un parziale aperto nei favori di Biella di ben 13 punti.
Bruttini dalla linea della carità mette un libero che riequilibra il tabellone luminoso sul punteggio di 35-35 che porta le squadre al time out lungo. Hall in questi primi 20 minuti ha messo in campo un aggressività ed una determinazione mai vista con una doppia doppia a referto costituita da 13 punti e 13 rimbalzi.
Il terzo quarto si avvia sui binari dell’equilibrio con un Hall ispirato che ricuce ogni tentativo bolognese di allungo. Spissu ed Umeh rientrano in competizione e regalano un minibreak di 10 punti ai padroni di casa. Un missile dalla lunga di Wheatle riporta i lanieri in vantaggio di 2 lunghezze riazzerate da 2 liberi di Spissu. Ferguson, però, deposita un nuovo vantaggio per l’Eurotrend. Biella riesce a mantenere il vantaggio fino alla sirena e chiude sul 51-49.
Ferguson deposita un terzo tempo che regala ai lanieri un +3 di grande spessore. Un canestro di Udom, orchestrato al meglio al filo dei 24 secondi, lascia Biella con il naso avanti 51 a 54 dopo un tentativo di allungo bolognese. Lawson riporta i suoi a -1 e da il via ad una staffetta punto a punto.
La Virtus apre un parziale di 11 a 2 che la porta sul +5 a 5 minuti dalla fine della gara. Venuto, tuttavia, dimostra che Biella è viva con una bomba di elevatissimo peso specifico. Ferguson riporta Biella sul -1 con una serie di azioni da giocoliere. Tutto si decide nei 180 secondi finali in cui la palla si trasforma in un fuoco nelle mani dei giocatori. Ferguson trova il +1 a 31 secondi dalla fine del match con un arcobaleno dalla linea dei tre punti. Rosselli punisce e riporta Bologna a +1.
Un finale da brivido combattuto col cronometro regala ai padroni di casa la Coppa contro una Biella che esce a testa altissima da una prestazione difficilissima (69 a 68). Un Hall in lacrime atterrito dalla disperazione è l’emblema di quanta determinazione questo team abbia regalato a questa competizione. Biella ha dimostrato, comunque, di essere una papabile aspirante alla finale di campionato dichiarandosi apertamente un “osso duro” anche per tutte le formazioni del girone Est.
Il titolo di MVP della Coppa viene attribuito a Spissu. Top scorer dell’incontro Hall con una prova superlativa da 24 punti e 19 rimbalzi.
VIRTUS SEGAFREDO: Spissu 16, Umeh 15, Spizzichini 9, Petrovic, Ndoja 3, Rosselli 10, Michelori 2, Oxilia, Penna, Lawson 13, Bruttini 1. All. Ramagli.
EUROTREND BIELLA: Ferguson 17, Hall 24, Massone, Venuto 7, Pollone, De Vico 7(cap.), Udom 6, Wheatle 6, Rattalino, Tessitori 8.
All: Michele Carrea.
Bologna-Biella: 69-68 (24-20, 11-15, 14-16, 20-17)
Punti Quintetto: Bologna: 45, Biella: 62;
Panchina: Bologna: 24, Biella: 6;
Rimbalzi: Bologna: 28, Biella: 47;
Assist: Bologna: 13, Biella:15;
Palle Recuperate: Bologna: 5, Biella: 6;
Palle perse: Bologna: 12, Biella: 12;
Tiri da 3: Bologna: 44%, Biella: 19%;
Tiri da 2: Bologna: 48%,Biella: 54%;
Tiri Liberi:Bologna: 57%, Biella: 88%.
© BasketItaly.it – Riproduzione riservata